Tante foto, una più bella dell’altra!!!

Tante foto, una più bella dell’altra!!!

Dal Congresso SISDCA Modena marzo 2019

La bellezza della/nella cura.La passione della cura.
(La parola ai familiari)

La prima forma di cura da parte dei genitori è l’accudimento.
La sua forza naturale è la più bella manifestazione di Amore
Talmente puro ed essenziale che non ammette sacrificio, ma anzi
E’ un dono bellissimo. Talmente indispensabile, come l’acqua, l’aria, il cibo,da essere vitale.
La bellezza della cura diventa la bellezza della vita, diventa la vita stessa.
Nella malattia, nelle persone e nelle famiglie dove entra, c’è un “prima” ed un “dopo” segnati dalla malattia stessa.
Sfogliare le immagini del “prima” , quando tutto sembrava essere nelle nostre mani e noi genitori ci sentivamo così indispensabili,a volte è insopportabile, tanto è doloroso.
Ma se riusciamo a farlo, a guardare quelle foto non per leggervi i segnali della malattia, non per capire come è successo, o come mai non abbiamo capito subito, ma per ricordare come era bello prenderci cura delle nostre figlie, superando la frustrazione, il senso di colpa, di impotenza, a volte di fallimento, la rabbia,la sofferenza; allora ritroviamo la nostra capacità di prenderci cura, la nostra competenza, il nostro ruolo,e scopriamo la resilienza del nostro amore, la forza di ascoltare, il coraggio di cambiare, la voglia di imparare, anche dai non detti e dalla malattia, e soprattutto dalle proprie figlie e dai propri figli.
Allora anche chiedere aiuto all’esterno, agli esperti, è un atto di amore molto grande,che deriva dalla consapevolezza che per quel tipo di cura non siamo competenti, non possiamo farcela da soli, noi e loro, e tantomeno possiamo farlo al posto loro.
Ma possiamo affidarle alle cure di chi si dovrà prendere cura anche di noi, cosicché possiamo proseguire un cammino insieme, fianco a fianco.
Perché le nostre figlie e i nostri figli sono esseri speciali, unici, sensibili, fragili, ma soprattutto infinitamente preziosi, da trattare con tutta la cura, la passione e l’amore che richiedono e che meritano.
Maddalena Patrizia Cappelletto

Ringrazio tutti i genitori che hanno “sfogliato” i loro ricordi più belli per me, per l’Associazione, per il Cordinamento, e certamente per le loro figlie, permettendomi di realizzare questo video, che ho riproposto il 15 marzo nella Giornata del Fiocchetto lilla, nel pomeriggio dedicato al tema “La resilienza l tempo dei social”.Perché il nostro Amore è resiliente, e perché le foto mi sono arrivate grazie alla nostra Chat,nella quale ci si ascolta, ci si aiuta, ci si trasmette messaggi positivi, quelli …belli!!!

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website

L’Associazione Margherita Belluno aderisce a

logo coordinamento nazionale disturbi alimentariLOGO FENICE

Associazione Margherita Belluno Viale Roma n. 64 32014 Ponte nelle Alpi (BL). e-mail: assmargheritabl@libero.it Telefono: 331 91 86 820
Per contributi codice IBAN: IT41 E058 5611 9010 9257 1310 685