Nicol scomparsa a 25 anni per anoressia – non un capriccio,non un atteggiamento, UNA MALATTIA – testimonianza della Mamma

Nicol scomparsa a 25 anni per anoressia – non un capriccio,non un atteggiamento, UNA MALATTIA – testimonianza della Mamma

Roberta Fantoni
25 ottobre 2019.. Io dormo pochissimo da molti anni..
Ma quando arriva questa data , quando si avvicina quell’ ora, e’ praticamente impossibile addormentarmi.
Mi metto qui e aspetto..aspetto le 3 .
Esattamente le 3 e 18 minuti.
Non mi e’ stata mai comunicata esattamente l’ ora precisa in cui sei volata via..ma io lo so perche’ da quella notte la sveglia si e’ fermata alle 3,18 e li’ e’ rimasta ..
Aspetto per salutarti, per accarezzare e baciare il tuo pigiama , i tuoi fermagli per i capelli ..tutto quello che e’ rimasto intatto nella tua camera.
Lo faccio perche’ quella notte non ho potuto dirti ciao..stranamente dormivo.
Stremata da mesi faticosi e dolorosi ,la gioia infinita di riaverti finalmente a casa mi porto’ a fermarmi e rilassarmi , con gli occhi colmi di amore ti rimboccai le coperte e ringrazia Dio per aver ascoltato le mie e le tue preghiere.
Ti dissi , dormi Nicol e chiamami se hai bisogno di qualcosa..tu mi sorridesti e mi dicesti, stai tranquilla mamma, sono molto stanca stasera, credo che dormiro’ tutta la notte.
Quella notte non e’ mai finita, non ti sei svegliata , sei andata via in silenzio , per non disturbare nessuno..sei stata delicata anche in questo.
Io pero’ mi sono svegliata , nel modo peggiore che esista e che ogni mattina si ripresenta esattamente uguale, con l’ immagine del tuo viso, bellissimo, sereno..i tuoi occhi chiusi per sempre.
Ho ricordi molto confusi del giorno seguente, non accettavo, non capivo , so che ho cercato di svegliarti continuamente ..aspettate dicevo, vi prego non portatela via..adesso apre gli occhi, era molto stanca …sta ancora dormendo ..
Dopo qualche giorno , quando mi restituirono la tua urna io la strinsi forte a me e mi chiesi:
Com’ e’ possibile che tutta la vita di mia figlia sia rinchiusa qui dentro??
Com’ e’ possibile che i suoi 25 anni, la sua voglia di vivere, la sua dolcezza si riduca ad una manciata di polvere ? una polvere cosi’ sottile ma tanto pesante quanto la mia disperazione.
Avevo due scelte in quel momento..
Seguirti immediatamente, e sarebbe stata la scelta piu’ facile e indolore..oppure trovare un modo per sopravvivere solo per farti vivere ancora attraverso me.
Quel giorno ti feci una promessa.
Non avrei mai permesso che la tua storia venisse dimenticata.
La tua voce sarebbe diventata la mia , il tuo sacrificio non sarebbe stato vano .
La lotta che hai sempre affrontato con dignita’ e coraggio sarebbe servita da esempio per tante ragazze e ragazzi e per le loro famiglie, che si ritrovano in questo limbo e che molto spesso sono soli, con tante domande e poche risposte.
Da quel giorno di 13 mesi fa, questa e’ la mia, la tua missione e ogni mattina appena apro gli occhi ti guardo e ti rinnovo la mia promessa d’ amore..sperando che il coraggio di mantenerle fede sia sempre piu’ forte della volonta’ di soccombere sotto il peso del piu’ grande dolore che mi ha travolta e che mai mi abbandonera’.
Ti amo figlia mia e avro’ cura di te e di tutto cio’ che hai lasciato !
foto di nicol

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website

L’Associazione Margherita Belluno aderisce a

logo coordinamento nazionale disturbi alimentariLOGO FENICE

Associazione Margherita Belluno Viale Roma n. 64 32014 Ponte nelle Alpi (BL). e-mail: assmargheritabl@libero.it Telefono: 331 91 86 820
Per contributi codice IBAN: IT41 E058 5611 9010 9257 1310 685